News

24 marzo 2022



Esenzione fino a 200€ per i buoni carburante

Decreto Ucraina.

Esenzione fino a 200 euro per i buoni carburante.

La previsione contenuta nell’articolo 2 del Dl 21/2022 pubblicato sulla Gazzetta ufficiale 67 del 21 marzo ed entrata in vigore dal 22 marzo contempla la possibilità per le aziende private di cedere a titolo gratuito ai lavoratori dipendenti buoni carburante per l’acquisto di carburanti esenti da imposizione fiscale, fino a 200 euro per quest’anno.

Si specifica che il valore dei buoni (quindi anche più di uno, ma con un importo totale fino a 200 euro) non concorre alla formazione del reddito in base all’articolo 51, comma 3, del Tuir.

Il bonus carburante dovrebbe essere cumulabile con tale franchigia.

Inoltre, considerato che il limite di 258,23 euro può essere utilizzato anche per l’erogazione di buoni carburante, si arriva ad un importo di 458,23 euro di buoni completamente detassati.

Il decreto legge al momento non individua una specifica categoria di dipendenti beneficiari, ma si ritiene che gli stessi siano offerti a tutti o a categorie omogenee di lavoratori.

 

Lo Studio Palmitessa resta a disposizione per ulteriori chiarimenti.