News

03 gennaio 2019



Legge di Bilancio 2019: novità su maternità e congedo obbligatorio del padre

Il congedo obbligatorio retribuito (indennità giornaliera a carico dell’INPS pari al 100%), da fruire entro 5 mesi dalla nascita del figlio, a favore del padre lavoratore dipendente è:

  • prorogato per l’anno 2019, in relazione ai figli nati, adottati o affiliati dal 1° gennaio 2019 al 31 dicembre 2019;
  • aumentato da 4 a 5 giorni;
  • può essere fruito anche in modo non continuativo.

In alternativa alle normali modalità di fruizione del congedo di maternità (due mesi prima la data del parto e tre mesi dopo), le lavoratrici potranno astenersi dal lavoro per il periodo di assenza obbligatoria dopo il parto e fino al quinto mese successivo allo stesso.

L’esercizio di tale facoltà è subordinato al parere favorevole del medico specialista del S.S.N. e del medico competente alla prevenzione e alla tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

 

Fonti: Informativa SEAC n. 2 del 3 gennaio 2019 - Legge n. 145 del 30 dicembre 2018